Capitolo del Balivato di Toscana

Sabato 27 gennaio 2018 nella splendida cornice di San Paolo alla Croce in Firenze si è svolto il Capitolo del Balivato di Toscana.

La cerimonia rituale ha avuto luogo alla presenza di un considerevole numero di partecipanti – oltre 150 –  dovuto anche all’investitura tra le fila del PTHM del noto giornalista Magdi Cristiano Allam oltre a Roberto Barbieri e Marco Matucci e Vincenzo Esposito per la Commenda di Napoli.

Il Capitolo è stato celebrato da Vice Priore Vicario Raffaele Sepe coadiuvato dal Balivo di Toscana Corrado Paoletti e dal Commendatore Roberto Metelli per l’occasione rispettivamente Cancelliere e Cerimoniere oltre al Magnus Magister Antonino Iuculano che ha splendidamente organizzato l’evento.

Erano presenti oltre alle numerose dame, cavalieri e Precettori,  i Commendatori di Firenze Alessio Martinelli, Bruno Asti e Carla Felicetti, Il Commendatore dell’Impruneta Nadio Tecce, Il Commendatore di Piombino Fabio Busdraghi, il Commendatore di Napoli Francesco Colaleo, il Commendatore di Catania Angelo Giustolisi, il Balivo di Toscana Corrado Paoletti, il Balivo di Campania Salvatore Kaiser, Il Gran Balivo dell’Italia Centro Settentrionale  Alessandro Giusti Menotti, il Gran Balivo dell’Italia Centro Meridionale Salvatore Ferone, il Gran Referendario Alessandro Pulvirenti e il Gran Custode del Sigillo Errico Longobardi.

Nel pomeriggio il PTHM ha organizzato la presentazione dei testi di MAGDI CRISTIANO ALLAM “ Maometto e il suo Allah” e “ il Corano senza veli”.

Alla serata hanno partecipato oltre ai Dignitari del pthm provenienti da ogni parte d’Italia, professionisti e imprenditori fiorentini. 

Il dott. Raffaele Sepe Vicario dell’Istituzione unitamente al dott. Antonino Iuculano si sono impegnati a riproporre l’iniziativa  a Catania, Napoli, Taranto, Milano, Reggio Calabria e Roma. Sono stati affrontati temi come l’ immigrazione priva di qualsiasi forma di controllo che ha caratterizzato la storia degli ultimi anni, il terrorismo integralista e soprattutto l’ incompatibilità religiosa e culturale dell’Islam con l’Occidente. La serata si è conclusa con un costruttivo dibattito trai presenti in totale convergenza di idee.

 

NON NOBIS DOMINE NON NOBIS SED NOMINI TUO DA GLORIAM

M.Magister Vicario Gran Cerimoniere P.T.H.M.

Fr. Raffaele Sepe GCKT – GCTJ