Capitolo Porto Ceresio (istituzione della Precettoria)

Gruppo-Ceresio-7-9-18

 

Si è svolto il 7 settembre 2018, a Porto Ceresio, Varese, un Capitolo per la  istituzione della nuova precettoria. Primo nucleo operativo dell’ associazione, che si ispira ai valori e ai principi dei monaci che difesero i pellegrini che si recavano a Gerusalemme, la precettoria del Ceresio è stata affidata al Cav. Giovanni Salvatore ASTORINO nominato precettore dal Priore, e Gran Cerimoniere, Raffaele SEPE. (foto) priore-Raffaele-SepePresente per la occasione una nutrita rappresentanza delle più alte cariche del P.T.H.M. :Il Gran Balivo dell’Italia Centro Meridionale Salvatore FERONE, il Gran Balivo dell’Italia Centro Settentrionale Alessandro GIUSTI MENOTTI, Il gran Referendario Alessandro PULVIRENTI, il Magnum Magister Nino IUCULANO, e numerosi Balivi, Commendatori e Precettori: il Precettore di Imperia Massimiliano FIORI, il precettore di Francia, Cav. Clément MOTTURA il Precettore di Padova Davide BOLZONI, il Precettore di Catania Giuseppe LEONE, Il Precettore della Commenda di Catania Erika PURROMETO, Il Commendatore Commenda San Giuseppe di Napoli Francesco COLALEO, il Balivo della Campania Salvatore KAISER, Il Balivo della Lombardia Laura BERETTA. La nuova precettoria nasce dalla iniziativa del Balivo di Puglia e Commendatore ad interim della Commenda Nostra Signora di Costantinopoli di Taranto Gennaro FORCONI. Commenda di cui erano presenti anche i cavalieri Vito LUMACA e Antonio DEMICHELE, e gli scudieri Marco e Roberta D’ ERRICO. La solenne cerimonia, definita Capitolo, è stata celebrata dal Priore Raffaele SEPE assistito dal Maestro delle Cerimonie Francesco D’ERRICO, dal Cancelliere, il Commendatore del Balivato di Puglia Simplicio DEL MORO, e dall’araldo Francesco RUGGIERI. Nella sala spazio espositivo di piazzale Luraschi, concesso dal sindaco di Porto Ceresio Sig.a Jenny SANTI, sono stati investiti anche nuovi cavalieri e dame : lo scudiero Davide GIANNATTASIO, il cavaliere Andrea TIMPANARO, e le dame Anna DUELLA, Graziana GIGLIO, Isabella GAUDIOSO per la nascente precettoria del Ceresio (foto)gruppo-precettoria-Ceresio e i cavalieri Andrea AMATO, Francesco BENA, Paolo  FONTANA, Lorenzo VIEL, Lorenzo BROCCARDO, della precettoria di Padova.(foto) Siamo uomini e donne del terzo millennio dai principi antichi” così il Priore, la massima autorità del P.T.H.M., Raffaele SEPE, sintetizza, in modo molto efficace, le ragioni che uniscono cavalieri e dame; uno dei principi fondanti è sicuramente il riferimento ai valori del Cristianesimo. Solidarietà e cultura sono invece le key-words che riportano alle finalità statutarie (il Codex) dell’ associazione. Interessante l’allocuzione del Gran Referendario Alessandro PULVIRENTI che ha tracciato un profilo, con sottile e acuta ironia, del profeta dell’Islam Maometto, evidenziandone alcuni tratti storici, in forma di anticipazione di una più ampia dissertazione che terrà a Catania il prossimo 29 settembre in occasione di un nuovo importante Capitolo a cui prenderà parte anche il giornalista e scrittore Magdi Cristiano Allam. Il 24 novembre, invece, si terrà a Taranto il Gran Capitolo Internazionale, l’evento più importante dell’anno, che vedrà la presenza nella città dei due mari di centinaia di dame e cavalieri. A margine delle attività statutarie da registrare la partecipazione di dame e cavalieri ai solenni riti per i festeggiamenti della Madonna del Ceresio.